Ebbene sì, primi artisti del Sunfest sono proprio loro: gli Ward 21, un gruppo di musicisti e produttori di dance hall music proveniente da Kingstone, Giamaica, introdotti dai Purple Woods!
Il nome del gruppo è un omaggio al reparto psichiatrico del University of the West Indies Hospital in St. Andrew. I Ward 21 sono un rinomato gruppo che ha prodotto, tra le altre cose, riddims come “Bada Bada”, “Da Joint”, “Bellyas”, “Scareface” e “Volume” e singoli come like “Haters”, “Bloodstain”, “Rhyme”, “Petrol” and “Judgement Day”. Dal 2002 il tour europeo del gruppo si è esibito in Belgio, Olanda, Austria, Germania, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Svizzera, Svezia, Danimarca, Norvegia, Italia ed in altre nazioni. Si sono anche esibiti nei più grandi festival reggae d’Europa come per esempio il Summerjam. Si esibiscono regolarmente in molti altyri stati come il Giappone, Costa Rica, Panama, in giro per i Caraibi e per gli Stati Uniti. Oltre a innumerevoli singoli e pezzi in varie compilations, i Ward 21 hanno realizzato quattro albums. La band ha partecipato al 311’s remix di Amber, remixato da Supa Dups, oltre che a molte altre collaborazioni internazionali, oltre ad aver prodotto altri due pezzi nel disco di platino Dutty Rock di Sean Paul.

Purple Woods è la reggae band orobica di nuova formazione che vede alcuni tra i più promettenti artisti e musicisti bergamaschi riuniti in una sorta di “all stars” band per sfornare musica in levare da leccarsi i baffi. Giulia Spallino (Asseneneutro) e Valentina Benaglia (Chester e i non li conosco) sono le 2 stupende voci femminili che si intrecciano per dare vita ad incantevoli armonie. Ardimann, grande talento dell’MC-ing lombardo, provvede a scaldare il pubblico con la sua possente voce e la sua grande carica. A completare la formazione chitarra, tastiere, percussioni, basso e batteria maneggiati con la perizia di veri e propri artigiani della musica da giovani ma già esperti strumentisti, oltre ad una nuovissima sezione fiati.