Bergamo Reggae University

Metti Mi Piace alla Pagina Facebook

sito ufficiale : http://university.bergamoreggae.org/

BGR University è un progetto promosso dall’associazione culturale Bergamoreggae il cui obiettivo è quello di condividere nozioni e tecniche legate al mondo del sound system jamaicano mediante una serie di workshop interattivi.

Tali workshop, che si svolgeranno presso lo Spazio Polaresco dalle 17 alle 19, verranno presentati dai principali rappresentanti italiani di tale genere musicale, e tratteranno di volta in volta le principali tecniche di mixaggio, organizzazione eventi, mcing (il vocalist del reggae) e produzione.

I “professori” della University condivideranno con il pubblico nozioni e tecniche accumulate negli anni tramite immagini, video, parole e l’utilizzo di strumentazioni professionali che verranno messe a disposizione degli “studenti”.

La presentazione del progetto, che avverrà il 25 febbraio, spetta al “padrino” del reggae italiano: Lampa Dread da Roma, membro fondatore del sound system più longevo dello stivale (One Love) e ambasciatore della musica in levare da oltre vent’anni in tutto il mondo.
A seguire avremo Mad Kid “the juggling maestro” da Bologna per il mixaggio, Ed Benga (Northern Lights) da Udine per l’mcing, Raffa (Heavy Hammer) dal Salento per l’organizzazione di eventi e Bonnot (Can-I-B.I.S. records) per la produzione.

In serata, dopo ogni workshop, i “professori” si trasformeranno in maestri di cerimonia e proporranno al pubblico il loro show live, trasformando lo Spazio Polaresco in una vera e propria dancehall jamaicana, per scatenarsi e ballare insieme.

Commenti disabilitati su Bergamo Reggae University

Bgreport.org


Venerdì 27 Gennaio, in occasione della serata con I-Shence, potrete conoscere il progetto BGreport, che volentieri sosteniamo e di cui riportiamo qui sotto la presentazione

Bgreport è un portale d’informazione indipendente che raccoglie testimonianze e dà voce a chi subisce gli effetti dei poteri che governano Bergamo e provincia.
Poteri che spesso ci influenzano, ci impongono scelte, limitano le nostre possibilità, disseminando ostacoli e vincoli nelle nostre vite.
Questi meccanismi, difficilmente individuabili, sono sempre più presenti e sofisticati come sempre più difficile è descriverne le dinamiche.
E’ da questa difficoltà di narrazione che il potere acquisisce forza, ma i suoi effetti sono concreti. Proprio da queste tracce vogliamo partire per un’inchiesta che ci permetta di costruire una mappatura.
A chiunque sia in grado di avvistare un frammento o un indizio che possa fare luce sui dispositivi che disciplinano questo territorio chiediamo di collaborare e di aiutarci a individuare le tessere per comporre questo mosaico. E’ alla ricerca di queste tracce che bgreport vuole dedicarsi e al tentativo di svelare le molteplici forme che il potere assume, non perché il potere sia interessante in sé, ma perché interessanti sono le miriadi di vite che dal potere sono condizionate.

Commenti disabilitati su Bgreport.org

BGR meets Stand Up For Jamaica

Sabato 14 gennaio al Polaresco Assieme a Bergamo Reggae sarà presente anche l’associazione “Stand up for Jamaica”

E’ dalle chiacchierate fatte con Maria Carla nella sua guest house vicino a Port Antonio, un tempo ghetto per le ricche star di Holliwood e ora diamante di “bassa” caratura nel mirino di tanti sfacciati million dollar men, che sono venuto a conoscenza di Stand up for Jamaica. L’associazione nasce per volontà dell’inarrestabile ed estrosa Carla come risposta alle grosse ingiustizie amaramente assaporate vivendo la Jamaica, luogo nel quale risiede ormai da vent’anni. Nessun tentativo di italianizzazione dello spirito jamaicano, ma solo la volontà di dare voce ai tanti middle-class men, ancora oggi inermi pedine in mano ai potenti. L’associazione vuole essere uno strumento per denunciare e combattere il deviato sviluppo ecomomico e politico di quest’isola, dove si alternano resort all-inclusive a capanne e tamburi, piagata sempre più dalla propria doppia personalità.
[Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su BGR meets Stand Up For Jamaica

Retraz – Suono Parole

SCARICALO DA QUESTO LINK
Mercoledì 9 Novembre è uscito in freedownload su WWW.HONIRO.IT il primo album solista di Retraz, intitolato SUONO PAROLE.
10 tracce inedite, tutte prodotte da Retraz stesso.

All’interno anche il pezzo “Fuoco E Fiamme”, di cui esiste già un estratto video. Lo trovate qua:
[Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su Retraz – Suono Parole

Intervista – il Baro : 10 anni di QB

Entro in casa del mio vecchio amico Baro e subito la fedele Uffa mi da un caldo benvenuto. Facendo lo slalom tra i numerosi giocattoli disseminati per terra e accolto dal sano rumore provocato dai due marmocchi che girano per casa, ripenso a quando, quasi quindici anni fa, mi intrattenevo pomeriggi interi in compagnia del Baro in un appartamentino di Valtesse ad ascoltare reggae (in particolare Abbyssinians,Israel Vibration e Burning Spear) a parlare di musica o semplicemente a cazzeggiare, sport di cui eravamo professionisti.
E da questo pensiero che prendo spunto per la prima banale, quanto importante domanda:

Baje:”Come mai dopo così tanti anni, durante i quali è successo di tutto, lauree, matrimoni, figli ed esperienze che ci hanno segnato indelebilmente, ci troviamo ancora a parlare di reggae? Che cosa ha di così tanto speciale?” [Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su Intervista – il Baro : 10 anni di QB

23/12 Quickly Burnin sound – 10 years b-bash

Quickly Burnin Sound dal 2001 presente!!!
Quest’anno si festeggiano i 10 anni del Sound System che ha gettato le fondamenta della scena bergamasca.
Ospite per la serata Dr. Boost – dalla Sardinia – che si esibirà sul palco accompagnato da QB.
Showcase delle nuove e vecchie leve del sound: si alterneranno al microfono il Baro, Willy Valanga, Plaste e Fyah B, mentre ai piatti gireranno Gangsta Ponzi e King iRie
Chiudono le danze i beniamini locali: I-Trees Sound.

Commenti disabilitati su 23/12 Quickly Burnin sound – 10 years b-bash

Recensione : Junior Sprea – Voce

Michele Spreafico, in arte Jr Sprea, è un artista reggae atipico. La timidezza che lo contraddistingue denota infatti una grandissima sensibilità, che negli anni gli ha permesso di non sopravvalutarsi mai e, soprattutto, di rimanere genuino e vero sia dentro che agli occhi di chi lo segue. A dispetto della sua giovane età Michele è già un veterano della dancehall e negli anni ha saputo maturare ed evolversi senza perdere mai il contatto con la realtà che lo circonda, in cui si (e ci) rispecchia con i suoi testi.

Le radici della musica reggae, ovvero quelle a cui si rifà Sprea, non sorgono infatti dall’allegria e dalla spensieratezza dei suoi ritmi tutti da ballare, ma affondano nel realismo e nella protesta sociale, diventando così uno strumento di analisi utile ad esorcizzare l’oppressione ed i problemi della società moderna. Ecco perchè, quando ascoltiamo la musica di Michele, ci sentiamo spesso toccati nel profondo e chiamati in causa in prima persona. [Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su Recensione : Junior Sprea – Voce

The Orobians – Slave To The Riddim

download here
Come accadde in una lontana e torrida estate Jamaikana che mutò radicalmente la scena musicale, quando dal trascinante ritmo dello Ska si passò a quello più ipnotico del Rock steady e infine al Reggae, anche per gli Orobians (ma per ben altri motivi) è nata l’esigenza di ampliare la nostra forma espressiva.

Sicuramente siamo legati a tecnicismi (come il basso elettrico e la seconda chitarra) che, oltre a fornirci la possibilità di affrontare questo lavoro che vede rivisitate e reinterpretate HIT anni 80 spesso attraversate da sonorità della musica elettronica di questo periodo, ci spingono a cercare un suono più moderno, senza perdere però lo stile che da sempre contraddistingue il nostro gruppo.
[Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su The Orobians – Slave To The Riddim

VirtuS – Waiting fi di album (Free download)


Free download
Io sono un fan dei dj raggamuffin old school (Supercat, Shaggy, Tiger e molti altri) e del loro stile innovatore, scanzonato, provocatorio, ultrafluente e tutto da saltare.
Ecco perchè quando ho sentito per la prima volta “Mi piacia una guagliuna” (dal primo album autoprodotto) non ci ho capito più nulla e ho ricollegato subito Federico Gidaro in arte “Virtus” a questi grandi artisti.
E non sto esagerando: nel panorama italiano (e anche internazionale) uno col suo stile proprio non esiste e non esisteva da 15-20 anni a questa parte, ovvero da quando la grande scuola dei dj anni 90 scomparve. [Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su VirtuS – Waiting fi di album (Free download)

12/11- Etana (JAM) & Dub Akom Band (FR) ls Purple Woods Band (BG) ls I-trees

OSPITI SPECIALI PER FESTEGGIARE LA LAUREA DELLA NOSTRA PANDINA GRADUATA!!!

Etana, aka The Strong One, è la voce femminile jamaicana degli ultimi anni. In un panorama reggae attuale che non concede molto spazio alle emozioni vere e genuine e alle sonorità in levare proprie del roots dei tempi migliori, la ragazza di August Town si è saputa imporre grazie alla voce che strizza l’occhio al soul e alla grande forza e tenacia (da q…ui il soprannome) d’animo. Dopo aver inciso 2 album per la VP Records (la maggiore etichetta di musica reggae a livello mondiale), e aver riscosso un grandissimo successo ovunque grazie alle numerose hits (una su tutte “I’m not afraid”), la giovane artista si confronterà col pubblico nord-italico per una data unica.
Biografia
[Continua a leggere…]

Commenti disabilitati su 12/11- Etana (JAM) & Dub Akom Band (FR) ls Purple Woods Band (BG) ls I-trees

Pagina 10 of 35« Prima...89101112...2030...Ultima »