Bergamoreggae Sunfest 2013: alla ricerca di nuovi spazi


Warning: Use of undefined constant user_level - assumed 'user_level' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/w19056/domains/bergamoreggae.org/public_html/bgr/wp-content/plugins/ultimate-google-analytics/ultimate_ga.php on line 524

sunfest_logo

L’Associazione Bergamoreggae è portavoce dal 2008 della musica e della cultura giamaicana in terra orobica. Diffonde il suo messaggio attraverso eventi e concerti, workshop e collaborazioni, che i soci portano avanti con passione infinita, a titolo volontaristico.
Da ormai cinque anni il Bergamoreggae Sunfest è la massima espressione del lavoro realizzato dall’associazione: un festival di respiro internazionale, dedicato interamente alla Giamaica, la cui fama è cresciuta negli anni fino a travalicare i confini provinciali e nazionali. Il festival è riuscito così a posizionarsi tra i principali eventi musicali italiani ed europei del genere, con una credibilità e un conseguente richiamo sempre maggiori (l’ultima edizione ha superato le 15 mila presenze nell’arco di cinque giorni).
Ciò è stato possibile anche grazie al supporto e all’entusiasmo che la cittadinanza bergamasca ha sempre mostrato verso il Sunfest, oltre che alla fortunata sistemazione che, fino al 2012, gli ha garantito spazi adeguati e una cornice accogliente: il Parco del Nuovo Ospedale della Trucca, grande parco aperto concepito “all’inglese”, con ampi ed estesi spazi verdi.
Ora che il Nuovo Ospedale ha aperto i battenti, il Parco della Trucca, vero e proprio fulcro dell’estate bergamasca, è inevitabilmente interdetto alle molteplici attività aggregative che lo animavano ogni anno, non più conciliabili con la necessità di preservare la quiete e il silenzio intorno alla struttura ospedaliera.
Alla città – e a Bergamoreggae – restano parchi urbani di modeste dimensioni, recintati e chiusi di notte, adiacenti a zone abitate e complessivamente poco fruibili per grandi eventi.
L’associazione è pronta a cogliere la sfida: siamo alla ricerca di soluzioni alternative che ci permettano di non mancare l’appuntamento con un pubblico attento e numeroso, dando continuità e opportunità di crescita al Sunfest. Anche se molto probabilmente usciremo dal Comune di Bergamo, non abbandoniamo il sogno di una città futura più attraversabile e viva.